HjemGrupperSnakMereZeitgeist
Søg På Websted
På dette site bruger vi cookies til at levere vores ydelser, forbedre performance, til analyseformål, og (hvis brugeren ikke er logget ind) til reklamer. Ved at bruge LibraryThing anerkender du at have læst og forstået vores vilkår og betingelser inklusive vores politik for håndtering af brugeroplysninger. Din brug af dette site og dets ydelser er underlagt disse vilkår og betingelser.

Resultater fra Google Bøger

Klik på en miniature for at gå til Google Books

Indlæser...

Således talte Zarathustra (1885)

af Friedrich Nietzsche

Andre forfattere: Se andre forfattere sektionen.

MedlemmerAnmeldelserPopularitetGennemsnitlig vurderingOmtaler
13,239107451 (3.86)108
Gennem en række "taler", lagt i munden på den persiske vismand Zarathustra, beskriver Nietzsche sine tanker om herre-slavemoralen.
  1. 60
    Antikrist af Friedrich Nietzsche (YagamiLight)
  2. 20
    The Elements of Metaphysics (Classic Reprint) af Paul Deussen (galacticus)
    galacticus: Deussen was a lifelong friend of Nietzsche. They were students at Gymnasium; both earned Philology degrees; both became professors; but more importantly, both were students of Schopenhauer.
  3. 10
    Sartor Resartus and On Heroes and Hero Worship af Thomas Carlyle (slickdpdx)
    slickdpdx: It is as if Carlyle willed Nietzsche into being.
  4. 00
    Gravity and Grace af Simone Weil (caflores)
    caflores: Las ideas son antitéticas, pero por eso resultan complementarias.
Indlæser...

Bliv medlem af LibraryThing for at finde ud af, om du vil kunne lide denne bog.

Der er ingen diskussionstråde på Snak om denne bog.

» Se også 108 omtaler

Engelsk (75)  Spansk (13)  Italiensk (6)  Fransk (3)  Hollandsk (3)  Portugisisk (Portugal) (1)  Portugisisk (Brasilien) (1)  Tysk (1)  Svensk (1)  Portugisisk (1)  Catalansk (1)  Alle sprog (106)
Viser 1-5 af 106 (næste | vis alle)
When you look at Nietzsche two things become apparent.

First that there is stigma associated with him as an author and thinker because Nazis and other radical movements used some of his statements to justify their own philosophy (accent here is on "some" never "all"). Whenever you try to quote him or use him in argument opposition is usually taking stand as "again them radicals". This is so unjust that it makes me very sad. Only thing I can say read his books, you will be positively surprised.

Second thing is that he was writing about his own world and events taking place in it that are not that different from own - masses following politician's hungry for power, various guru's and religious like layman movements that constantly speak about futility of life, how it would be better to just leave this world - but nobody of these same people is willing to lead by example - city's growing ever so big and cynic city dwellers, pompous press that wants to impress their own views on everyone, ever present talks about humanity's imminent demise..... you name it they got it 130 years back with only one small difference - they weren't bombarded by everyone's opinion on everything 24 hours a day. They had some breathing space.

So it is very easy to draw parallels and grasp the message of this book. Only drawback might be archaic writing style but even that obstacles is made much smaller by a very good translation of this edition.

Message of the book is very simple - we always need to strive to overcome ourselves, to better ourselves. We need to move beyond existing human condition by first stopping to rely on external forces as guides and rule makers (which are essentially our own forces but projected outwards back to ourselves) followed by full reliance on ourselves, only then, set free from the invisible chains of our own psyche, we can embrace life, enjoy life with all the bad and good things and actually live it, listen to others, understand and help them but not out of pity or because of various i-am-victim-syndromes but because we want to and it is a thing to do. Do note that this goal (Overhuman) is nothing defined, it is always goal that is near but never within our grasp. Eternal goal to strive but never reach - but again, goal is of no importance, most important thing is the actual voyage.

Excellent book, highly recommended although do note that style (especially in Fourth part) might be difficult to follow. This is not your standard book of philosophy but more like philosophical novel and it takes concentration to finish it. ( )
  Zare | Jan 23, 2024 |
If it's not a satire of religion, then I didn't understand it. Parts were stunning, parts were funny and it was all thought provoking.

I think this is one of those books that has to be read in small bits more than once. I am glad that I made the decision to plow through it this time and revisit it later. ( )
  rabbit-stew | Dec 31, 2023 |
Zarathustra, anche conosciuto come Zoroastro, è stato un profeta e mistico iranico, fondatore della religione zoroastrista. La sua data di nascita è incerta, ma si colloca tra il 1500 e il 1000 a.C.

Zarathustra visse in un'epoca di grandi cambiamenti sociali e religiosi. La società iranica era in transizione da una struttura tribale a una monarchica, e le vecchie credenze politeistiche stavano vacillando.

Secondo la tradizione zoroastrista, Zarathustra ricevette una serie di visioni di Ahura Mazda, il dio supremo, che lo incaricò di diffondere una nuova religione monoteistica. Zarathustra insegnò che Ahura Mazda è il creatore e il signore di tutto ciò che esiste, e che l'universo è in lotta tra il bene e il male. Gli esseri umani sono liberi di scegliere tra il bene e il male, e alla fine saranno giudicati in base alle loro scelte.

La religione zoroastrista ha avuto una profonda influenza sul pensiero religioso occidentale, in particolare sul giudaismo e sul cristianesimo. Zarathustra è stato uno dei primi pensatori religiosi a insegnare il concetto di un dio unico, del libero arbitrio e del giudizio finale.

Ecco alcune delle idee principali della religione zoroastrista:

Ahura Mazda è il dio supremo, il creatore e il signore di tutto ciò che esiste.
L'universo è in lotta tra il bene e il male, rappresentati rispettivamente da Ahura Mazda e Angra Mainyu.
Gli esseri umani sono liberi di scegliere tra il bene e il male, e alla fine saranno giudicati in base alle loro scelte.
La buona condotta morale è essenziale per raggiungere la salvezza.
Dopo la morte, l'anima affronterà un giudizio finale, in cui sarà ricompensata o punita in base alle sue azioni in vita.
Lo zoroastrismo è una religione antica, ma è ancora viva e vegeta oggi. I zoroastriani vivono in tutto il mondo, ma la maggior parte di loro si trova in Iran e in India.

---------

"Così parlò Zarathustra" di Friedrich Nietzsche è un'opera filosofica che continua ad affascinare e stimolare l'immaginazione di lettori di tutto il mondo. Pubblicato per la prima volta nel 1883, il libro è diventato uno dei pilastri della filosofia occidentale e ha influenzato numerosi pensatori, artisti e scrittori nel corso dei decenni.

Il titolo stesso, "Così parlò Zarathustra: Un libro per tutti e per nessuno", suggerisce l'ampiezza del suo messaggio e la sua capacità di parlare a diverse generazioni e culture. Quest'opera è una raccolta di discorsi e aforismi che ruotano attorno al personaggio di Zarathustra, un profeta immaginario che scende dalla sua solitudine contemplativa per condividere la sua saggezza con il mondo.

"Così parlò Zarathustra" è un libro che sfida il lettore a esplorare le profondità della condizione umana e a riflettere sul significato della vita, della morale, della religione e dell'esistenza stessa. La sua portata universale sta nel fatto che si rivolge a una vasta gamma di lettori, indipendentemente dal loro background culturale, religioso o filosofico. L'opera di Nietzsche offre una prospettiva filosofica che invita a interrogare le convinzioni tradizionali e a sviluppare un pensiero autonomo.

Allo stesso tempo, "Così parlò Zarathustra" può essere considerato un libro "per nessuno" perché richiede un impegno personale da parte del lettore. Non è una lettura passiva, ma un'esperienza intellettuale che richiede un dialogo attivo con il testo. Nietzsche sfida le convenzioni e le certezze, spingendo il lettore a confrontarsi con le proprie credenze e a cercare un senso di autenticità individuale.

"Così parlò Zarathustra" affronta una serie di temi centrali che rimangono rilevanti oggi come all'epoca della sua pubblicazione. Nietzsche esplora la morte di Dio e i suoi effetti sulla morale e sulla società umana, invita a un superamento delle tradizioni e delle convenzioni per abbracciare la propria individualità e la propria potenza creativa, e promuove la ricerca di un senso di scopo e significato nella vita.

Questa opera di Nietzsche è stata fondamentale nel determinare il corso della filosofia moderna. Il suo stile poetico, la sua prosa intensa e le sue idee controverse hanno ispirato e influenzato molti filosofi successivi, tra cui Martin Heidegger, Michel Foucault e Gilles Deleuze. "Così parlò Zarathustra" è un testo che continua a essere studiato e interpretato nelle università di tutto il mondo.

"Così parlò Zarathustra: Un libro per tutti e per nessuno" rappresenta un'opera filosofica senza tempo che sfida e stimola il lettore nella sua ricerca di significato e autenticità. Le idee di Nietzsche continuano ad esercitare una profonda influenza sulla filosofia, sull'arte e sulla cultura contemporanea. Leggere "Così parlò Zarathustra" è un invito a esplorare le profondità dell'esistenza umana e a interrogarsi sulle basi delle nostre credenze e dei nostri valori.

Quando "Così parlò Zarathustra" fu pubblicato per la prima volta nel 1883, l'opera non ricevette un'accoglienza entusiasta o ampia diffusione. Nietzsche era già un filosofo controverso e il suo stile di scrittura audace e poetico rendeva il libro difficile da comprendere per molti lettori dell'epoca.

I primi recensori e critici avevano opinioni divergenti sull'opera. Alcuni lo consideravano un capolavoro filosofico audace e originale, mentre altri lo respingevano come un lavoro oscuro e incomprensibile. Inoltre, il tema centrale della "morte di Dio" e l'invito a superare le convenzioni morali tradizionali erano considerati radicali e provocatori.

Nonostante l'entusiasmo limitato all'inizio, "Così parlò Zarathustra" attirò l'attenzione di alcuni importanti intellettuali dell'epoca, tra cui Georg Brandes, un influente critico letterario danese, che contribuì a diffondere l'opera in Europa. Fu solo negli anni successivi, dopo che Nietzsche cadde in disgrazia a causa della sua salute mentale e del suo rifiuto delle convenzioni sociali, che l'opera iniziò ad acquisire una maggiore notorietà.

Negli anni '20 del XX secolo, "Così parlò Zarathustra" divenne più ampiamente letto e apprezzato grazie all'interesse crescente per la filosofia di Nietzsche. La sua influenza si diffuse tra i circoli intellettuali e artistici, e l'opera guadagnò un posto di rilievo nella filosofia occidentale.

Oggi, "Così parlò Zarathustra" è considerato uno dei capolavori di Nietzsche e uno dei testi filosofici più importanti e influenti della storia. La sua portata e il suo impatto sul pensiero filosofico e culturale continuano ad essere oggetto di studio e discussione.

"Così parlò Zarathustra" affronta una vasta gamma di temi filosofici complessi. Di seguito sono riportati alcuni dei temi principali trattati nell'opera:

La morte di Dio: Uno dei temi centrali dell'opera è la "morte di Dio", che Nietzsche proclama attraverso il personaggio di Zarathustra. Secondo Nietzsche, l'avvento della modernità ha portato alla scomparsa della fede tradizionale in Dio e alla conseguente crisi del significato e della morale. L'opera invita a confrontarsi con questa morte di Dio e a cercare nuove basi per l'etica e la filosofia.

L'oltreuomo: Nietzsche introduce il concetto di "oltreuomo" o "superuomo", un individuo che supera le limitazioni imposte dalla morale tradizionale e si afferma come una figura di potenza, creatività e autenticità. L'oltreuomo è colui che abbraccia la propria individualità e si libera dalle catene della morale convenzionale per creare i propri valori.

L'eterno ritorno: Un altro tema cruciale è l'idea dell'"eterno ritorno", che Nietzsche presenta come un'ipotesi filosofica. Secondo questa concezione, la vita e l'universo si ripetono infinitamente, e l'individuo deve abbracciare questa visione per vivere una vita autentica e piena di significato. L'eterno ritorno implica accettare il passato e abbracciare ogni momento come se dovesse ripetersi infinitamente.

La volontà di potenza: Nietzsche sviluppa il concetto di "volontà di potenza", che rappresenta la forza creativa e vitale che permea l'universo. Questa forza è la spinta fondamentale che anima gli esseri umani a cercare la realizzazione e l'affermazione della propria potenza individuale.

La critica alla morale tradizionale: "Così parlò Zarathustra" critica aspramente la morale tradizionale e le sue strutture di valori. Nietzsche sostiene che la morale convenzionale reprime l'individualità e limita l'espressione della potenza creativa dell'individuo. Invita a superare le concezioni morali tradizionali e a sviluppare una morale basata sulla volontà di potenza e sull'affermazione dell'oltreuomo.

Questi sono solo alcuni dei temi principali trattati in "Così parlò Zarathustra". L'opera è ricca di concetti filosofici complessi e richiede un'approfondita riflessione e interpretazione da parte del lettore.

Secondo Nietzsche, l'oltreuomo, o "Übermensch" in tedesco, rappresenta un'evoluzione dell'umanità, un individuo che supera le limitazioni imposte dalla morale tradizionale e si afferma come una figura di potenza, creatività e autenticità. Il concetto di oltreuomo è presentato nell'opera di Nietzsche, in particolare in "Così parlò Zarathustra", come un'alternativa alla visione moralistica e alformalismo che, secondo Nietzsche, hanno imprigionato l'umanità.

L'oltreuomo è colui che abbraccia la propria individualità e si libera dalle catene della morale convenzionale per creare i propri valori. L'individuo che aspira a diventare un oltreuomo cerca di superare le influenze e le convenzioni sociali, le credenze tradizionali e i pregiudizi morali per vivere una vita che sia autenticamente sua. L'oltreuomo non è limitato dalle norme e dai valori imposti dalla società, ma crea il proprio sistema di valori e determina il proprio scopo nella vita.

L'idea dell'oltreuomo è strettamente legata alla nozione di volontà di potenza di Nietzsche. La volontà di potenza rappresenta la forza creativa e vitale che permea l'universo, e l'oltreuomo è colui che abbraccia e manifesta questa volontà di potenza in modo pieno e autentico. L'oltreuomo si libera dalle restrizioni morali e culturali per esprimere la sua potenza creativa e cercare la realizzazione di sé.

Va sottolineato che l'oltreuomo non è un'idea da intendersi in senso letterale come un essere umano sovrumano o divino, ma come un'aspirazione verso una forma superiore di esistenza e realizzazione individuale. È un concetto filosofico complesso che invita a superare le limitazioni imposte dalla morale tradizionale e a cercare una vita di autenticità, creatività e potenza. ( )
  AntonioGallo | Oct 14, 2023 |
DNF at ~30%. I tried reading three different translations, each with a different feel to the writing, just couldn’t get into it or take away anything from basically any chapter except the beginning. It’s a shame, I generally enjoy reading Nietzsche. ( )
  kylecarroll | Jul 15, 2023 |
I wasn't sure what I was expecting but it wasn't that. I couldn't stop thinking that he was writing this while picking up silk underwear for Cosima Wagner on Richard Wagner's orders. People simp for this dude? So much stolen from Schopenhauer which he in turn has stolen from Mainlander. Also Calvinism? I feel like that's the real problem here. I feel terrible for him, like. To be that miserable and that filled with self loathing and not even have anything pretty to look at in return. It's kind of a weird sad bad Blake, a weird sad bad Schopenhauer. Schopenhauer hated this book so props to him for that. If I was 12 and read this I'd probably turn into a school shooter too. ( )
1 stem adaorhell | Jul 9, 2023 |
Viser 1-5 af 106 (næste | vis alle)

» Tilføj andre forfattere (169 mulige)

Forfatter navnRolleHvilken slags forfatterVærk?Status
Friedrich Nietzscheprimær forfatteralle udgaverberegnet
Acosta, Luis A.Oversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Acosta, Luis A.Redaktørmedforfatternogle udgaverbekræftet
Šuvajevs, IgorsOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Carbonell, ManuelOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Cowan, MarianneOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Endt, P.Oversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Gramowski, WolframEfterskriftmedforfatternogle udgaverbekræftet
Hablik, WenzelOmslagsfotograf/tegner/...medforfatternogle udgaverbekræftet
Higgins, Kathleen M.Introduktionmedforfatternogle udgaverbekræftet
Hollingdale, R. J.Redaktørmedforfatternogle udgaverbekræftet
Hollingdale, R. J.Oversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Kaufmann, Walter ArnoldOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Kaufmann, Walter ArnoldForordmedforfatternogle udgaverbekræftet
Lee, JohnFortællermedforfatternogle udgaverbekræftet
Marsman, HendrikOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Marsman, HendrikIntroduktionmedforfatternogle udgaverbekræftet
Marsman, HendrikRedaktørmedforfatternogle udgaverbekræftet
Martin, ClancyOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Nikanor TeratologenOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Parkes, GrahamOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Parkes, GrahamRedaktørmedforfatternogle udgaverbekræftet
Plūdons, VilisOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Quattrocchi, GiuseppinaRedaktørmedforfatternogle udgaverbekræftet
Sánchez Pascual, AndrésIntroduktionmedforfatternogle udgaverbekræftet
Sánchez Pascual, AndrésOversættermedforfatternogle udgaverbekræftet
Solomon, Robert C.Introduktionmedforfatternogle udgaverbekræftet
Stuart, PeterIllustratormedforfatternogle udgaverbekræftet

Indeholdt i

Indeholder

Har tilpasningen

Er forkortet i

Er inspireret af

Inspireret

Indeholder studiedel

Indeholder elevguide

Du bliver nødt til at logge ind for at redigere data i Almen Viden.
For mere hjælp se Almen Viden hjælpesiden.
Kanonisk titel
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
Originaltitel
Alternative titler
Information fra den hollandske Almen Viden. Redigér teksten, så den bliver dansk.
Oprindelig udgivelsesdato
Personer/Figurer
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
Vigtige steder
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
Vigtige begivenheder
Beslægtede film
Indskrift
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
If there are any persons who contest a received opinion...let us thank them for it, open our minds to listen to them, and rejoice that there is someone to do for us what we otherwise ought, if we have any regard for either the certainty or the vitality of our convictions, to do with much greater labor for ourselves.
— John Stuart Mill, On Liberty
Tilegnelse
Første ord
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
When Zarathustra was thirty years old he left his home and the lake and went into the mountains.
Citater
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
But thus do I counsel you, my friends: distrust all in whom the impulse to punish is powerful!
"When the truth has triumphed for once, he has asked what great lie has fought for it."
Sidste ord
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
(Klik for at vise Advarsel: Kan indeholde afsløringer.)
(Klik for at vise Advarsel: Kan indeholde afsløringer.)
Oplysning om flertydighed
Forlagets redaktører
Information fra den hollandske Almen Viden. Redigér teksten, så den bliver dansk.
Bagsidecitater
Originalsprog
Oplysninger fra den engelske Almen Viden Redigér teksten, så den bliver dansk.
Canonical DDC/MDS
Canonical LCC
Gennem en række "taler", lagt i munden på den persiske vismand Zarathustra, beskriver Nietzsche sine tanker om herre-slavemoralen.

No library descriptions found.

Beskrivelse af bogen
Haiku-resume

Efterladte bibliotek: Friedrich Nietzsche

Friedrich Nietzsche har et Efterladt bibliotek. Efterladte Biblioteker er de personlige biblioteker fra berømte læsere, registreret af medlemmer fra gruppen Legacy Libraries som er det engelske udtryk for Efterladte Biblioteker.

Se Friedrich Nietzsche's efterladte profil.

Se Friedrich Nietzsches forfatterside.

Current Discussions

Ingen

Populære omslag

Quick Links

Vurdering

Gennemsnit: (3.86)
0.5 7
1 35
1.5 4
2 99
2.5 21
3 334
3.5 55
4 521
4.5 55
5 472

Penguin Australia

2 udgaver af dette værk er udgivet af Penguin Australia.

Udgaver: 0140441182, 0140047484

Tantor Media

Een udgave af denne bog er udgivet af Tantor Media.

» Information om udgiveren

 

Om | Kontakt | LibraryThing.com | Brugerbetingelser/Håndtering af brugeroplysninger | Hjælp/FAQs | Blog | Butik | APIs | TinyCat | Efterladte biblioteker | Tidlige Anmeldere | Almen Viden | 201,854,438 bøger! | Topbjælke: Altid synlig